martedì 11 dicembre 2007

Caro LupoSordo

Caro LupoSordo,

per questo gioioso Natale abbiamo deciso di non chiedere nulla al famoso Babbo (esisterà?) ma siamo ansiose (io e Valeria, ndr) di ricevere un ambito dono.
La riflessione parte dal fatto che io leggo te, tu leggi me, io e te leggiamo Valeria, Valeria ci legge (forse), la riflessione continua considerando che tutti e tre siamo garganici veraci (qualcuno dubita di questo), la riflessione prosegue visto che ti stai appropinquando verso la montagnola spazzata dal vento...tutte queste riflessioni possono condurre ad una sola cosa: il nostro regalo di Natale, che possiamo chiedere solo a te.
Quando deciderai di entrare alla chetichella in libreria...non farlo! Cioè, non farlo alla chetichella, ma di entrare entra pure. Vogliamo che tu lo faccia platealmente: apri la porta, fai un passo, ed ignaro degli avventori ... ulula! Ovviamente ignorerai qualsiasi lamentela in quanto sordo!
Se secondo te chiediamo troppo...ci basterà che tu ti faccia riconoscere, in qualche modo...anche se Valeria insiste sull'ululato!
Aspettiamo...

1 commento:

Lupo Sordo ha detto...

Grazie mille per l'invito... Mi sono preso la briga di risponderti con un post, a modo mio...